Memosystem Strategie di sopravvivenza

31 Maggio 2021

Scritto da Stefano di Benedetto

Ecco la seconda delle 12 Regole del cervello (Brain Rules): strategie di sopravvivenza

Brain Rule #2

Anche il cervello umano si è evoluto.

E se ti dicessi che la soluzione migliore per ottenere il meglio dal tuo cervello è fare un corso di strategie di sopravvivenza o magari andare all’Isola dei Famosi? Ci crederesti ??

Mah …forse sarebbe il caso 😉, vediamo perché…

Il tuo cervello è un organo di sopravvivenza!

Devi sapere che noi esseri umani (e quindi anche tu, giusto?) non abbiamo un solo cervello, ma sai quanti? Ben tre! 

Non ci credi ?

  • Cervello 1: è la parte più interna, che è anche quella più antica (si chiama "cervello rettile") è quella degli istinti più atavici ed innati dell’uomo come lottare, scappare, mangiare, riprodursi. È anche responsabile della “prima impressione” 

  • Cervello 2: è lo strato intermedio (chiamato “limbico” o “cervello dei Paleomammiferi”), è la sede delle nostre emozioni. È la parte irrazionale, è la sede del pathos, delle nostre passioni. 

  • Cervello 3: è la parte più esterna (Human Brain - NeoCorteccia Cerebrale), è anche la più recente, sede delle attività più logiche e razionali come pensare, valutare, decidere.

Forse ti starai chiedendo quale cervello ti conviene usare la prossima volta che devi ricordare la password della mail, il pin del bancomat o la data del tuo anniversario! 🤣

In realtà lo decide lui! Il cervello è in primis un organo di sopravvivenza: è stato progettato per risolvere di continuo i problemi legati alla sopravvivenza, oltretutto in un ambiente esterno instabile.

Sono i cervelli, non i corpi più forti a vincere e sopravvivere! Non ci credi?

Gli esseri umani  non hanno certo sviluppato il corpo più forte del pianeta, ma il cervello più forte. Il cervello è la vera chiave della nostra sopravvivenza!

Gli esperti sostengono ad esempio che ciò che ti aiuta a sopravvivere, dipenda per lo più dal tuo cervello, dalla tua capacità di risolvere i problemi, dalla tua abilità di imparare dagli errori e di creare alleanze con gli altri. 

L’essere umano ha conquistato il mondo imparando a cooperare, a fare squadra con i suoi simili.

Impara a risolvere problemi e ad adattarti a situazioni un po’ fuori dalla tua zona di comfort: vuoi conoscere qualche esercizio divertente con cui allenarti? 

Beh …puoi iniziare dedicando 1 minuto al giorno a lavarti i denti con la tua mano non dominante e un altro minuto al giorno a mangiare tenendo forchetta e coltello nelle mani opposte a quelle usuali.

Fallo per 21 giorni, 1 minuto al giorno e accenderai milioni di neuroni, fidati!!! E poi fammi sapere! ☺

Se vuoi il massimo dal tuo cervello non essere "orso", ma cura le relazioni!

La nostra capacità di capirci l'un l'altro è il nostro principale strumento di sopravvivenza. Le relazioni ci hanno aiutato a sopravvivere nella giungla e al giorno d'oggi sono fondamentali per la sopravvivenza al lavoro e a scuola.

E tu che tipo sei? Un "orso" solitario che evita qualsiasi contatto umano o un PR nato? Per sviluppare il tuo cervello e la tua memoria,  fai un piccolo sforzo e incrementa quantità e qualità delle tue relazioni.

Senza doverti iscrivere a Tinder 😍, magari puoi pensare ad un’attività saltuaria di beneficienza... scegli quella che più ti piace! (dai bambini agli anziani, le possibilità sono veramente tante)

Buon lavoro e alla prossima regola!

Ti sei perso la prima regola del cervello? Clicca qui!

scopri

Stefano Di Benedetto, assieme ad un affiatato team di collaboratori e consulenti, da oltre 32 anni lavora con entusiasmo ad un impegno ben preciso: trasformare sempre gli obiettivi dei clienti in risultati concreti!

Articoli correlati