Memosystem regola 3

11 Giugno 2021

Scritto da Stefano di Benedetto

Ecco la terza delle 12 Regole del cervello (Brain Rules): ogni cervello è connesso / cablato in modo diverso

Brain Rule #3 

Ciò che TU fai e impari nella vita without cambia fisicamente l'aspetto del tuo cervello - lo ricabla letteralmente. Ejura I neuroni si modificano dando vita a nuove connessioni.

Eravamo abituati a pensare che ci fossero da 7 a 9 categorie di intelligenza.

Ma le tipologie d'intelligenza, paradossalmente, possono essere più di 7 miliardi, che più o meno è la popolazione del mondo. Infatti ciascuno ha la sua! 

Considera che nell’universo non esistono due cervelli che archiviano le stesse informazioni nello stesso modo e nello stesso luogo. 

Abbiamo un gran numero di modi per essere intelligenti, molti dei quali non appaiono nei test di intelligenza.

Cervelli diversi, connessioni diverse, anche per i gemelli!

Sì lo so che stai pensando che ogni tanto incontri qualcuno che pare proprio non avere assolutamente il cervello … Comunque sia, quello che gli esperti vogliono dire, è che il cervello di ogni essere umano (studente, impiegato, cliente  e chi  più ne ha più ne metta), è cablato (connesso) diversamente.

Si può accettarlo o ignorarlo. L'attuale sistema educativo lo ignora (!!) in quanto ha programmi di sviluppo basati sostanzialmente sull'età. 

Le aziende come Amazon hanno già avviato processi di personalizzazione di massa usando l’Intelligenza Artificiale (la home page Amazon con i prodotti che vedi proposti ad personam è fatta su misura per te, basandosi sui tuoi acquisti recenti).

E tu sapevi di avere connessioni in comune …nientepopodimeno che con Jennifer Aniston?

Ebbene sì! Una ricerca condotta da un neurochirurgo israeliano, Itzhaf Fried, ha evidenziato che la maggior parte di noi ha un neurone che viene stimolato solo ed esclusivamente alla vista di immagini di Jennifer Aniston!

leggi l'articolo

La riprova è stata fatta mostrando alle persone altre celebrità dello stesso calibro, come Pamela Anderson o Julia Robert; ma in nessun altro caso il “neurone Jennifer Aniston” si è illuminato, se ne sono però illuminati altri. 💡

Sembra che queste aree neurologiche potrebbero attivarsi grazie ad una combinazione di caratteristiche: l’essere famosi, il colore degli occhi, i capelli, lo sguardo, il modo di vestire, il modo di muoversi, la voce; 

L’equipe di neuroscienziati sostiene che i risultati raggiunti potranno in futuro essere utili nel trattamento dell’epilessia, dell’Alzheimer e di altre patologie del cervello. Inoltre potranno anche capire meglio come funziona la nostra memoria visiva.

Quindi se ogni tanto ti capita di non riconoscere il tuo vicino, potrebbe essere perché non gli hai “dedicato” ...nemmeno un neurone 😂!

Ti va di allenare questo famoso “neurone Jennifer Aniston”?

Quello che ti propongo è memorizzare un pò di nomi e visi seguendo una tecnica apposita estratta dal mio libro “Nuove tecniche di Memoria e Lettura Veloce”.

Scarica gratuitamente il pdf!

“Memorizzare nomi e visi”

Buon lavoro e alla prossima regola!

Vuoi approfondire le varie tecniche di memoria e accendere miliardi di neuroni?

clicca qui!

Stefano Di Benedetto, assieme ad un affiatato team di collaboratori e consulenti, da oltre 32 anni lavora con entusiasmo ad un impegno ben preciso: trasformare sempre gli obiettivi dei clienti in risultati concreti!

Articoli correlati